Deumidificazione di Casa Museo Matteotti a Fratta Polesine (Ro)

Recommend
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIN
  • Pinterest
Share
Tagged in
Intervento
Ad inizio aprile 2016 abbiamo iniziato l’intervento di deumidificazione di Casa Museo Matteotti a Fratta Polesine (RO). Tutto doveva essere pronto per giugno, mese in cui il Presidente della Repubblica Mattarella ha fatto visita al museo in occasione dell’anniversario della morte di Giacomo Matteotti.
Descrizione

La Casa Museo permette di immergersi nella vicenda umana e politica di Giacomo Matteotti, straordinario protagonista della storia italiana del novecento. Dopo avere speso la propria vita nel sostegno dei diritti delle classi più umili, a seguito della denuncia dei brogli elettorali che avevano portato al potere il partito fascista, Giacomo Matteotti fu ucciso il 10 giugno 1924 ed ora riposa in un austero mausoleo nel cimitero di Fratta.
Il museo è stato ricavato in quella che un tempo fu la residenza della famiglia Matteotti. Resa ancora più preziosa dalla presenza di un curatissimo e suggestivo parco, la Casa Museo è stata recentemente oggetto di restauro tanto nelle strutture quanto negli arredi: attualmente ospita le ambientazioni originali, di grande sobrietà ed eleganza; il piano sottotetto è dedicato all’ampia sezione documentaria.
Casa Matteotti si inserisce in un contesto di antiche dimore aristocratiche che si stagliano in modo particolarmente suggestivo per il contesto di assoluta pianura nel quale sono inserite. Tra le ville aristocratiche non possiamo non citare Villa Badoer, unico sito Unesco nella provincia di Rovigo.

Villa Badoer, Fratta Polesine (RO)

Villa Badoer fu realizzata verso la metà del 1500 da Andrea Palladio ed è intorno ad essa che nel corso dei secoli è stato costruita la città di Fratta Polesine. La villa è stata costruita su un basamento di pietra in modo da sopraelevarla rispetto al piano di campagna per due motivi: proteggerla da possibili esondazioni fluviali ed aumentarne la visibilità e l’impatto visivo. Villa Badoer, Casa Museo Giacomo Matteotti e le dimore nobiliari della zona attraggono ogni anno turisti da ogni parte del mondo.

 

Usiamo cookie per il corretto funzionamento del sito: utilizzando il nostro sito, ne accetti le nostre modalità di utilizzo: Approfondisci

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi